Motovelodromo

Sulla parabolica arrivano nuove evoluzioni

OHT2022—motovelodromo

Nei suoi quasi cento anni, il motovelodromo intitolato a Fausto Coppi ha ospitato un poʼ di tutto: patinoire, il Torino calcio (con due scudetti vinti qui), partite di baseball e rugby, concerti dʼopera e rock, mercatini, oltre ovviamente alle competizioni di ciclismo. Con il suo fascino Liberty, rimane l’ultima infrastruttura sportiva arrivata dagli anni Venti fino a oggi.

Dal 2022, dopo anni di attesa e cura da parte della cittadinanza, lo spazio è ritornato attivo con il primo nucleo di unʼimpresa sportiva. La visione è creare qui un polo sportivo, aperto alla condivisione e alla scoperta di più discipline: padel, beach volley, bici su pista e mountain bike, arrampicata, beach tennis, oltre ai diversi servizi collaterali.

Regina rimane la pista, con il suo anello di 393 metri e le sue paraboliche nostalgiche.