Forte del Pastiss

Nelle gallerie sotterranee dell’esercito sabaudo

pastiss

A 13 metri sotto il livello della strada si snodano le gallerie e le camere sotterranee del Pastiss.

L’infrastruttura militare, voluta da Emanuele Filiberto di Savoia, rendeva possibile attaccare alle spalle i nemici assembrati di fronte alla Cittadella.

Riscoperta alla fine degli anni cinquanta, da poco tempo la rete di tunnel è accessibile per visite speciali attraverso una grata con scala a chiocciola in via Papacino. Scendere nella casamatta è un’esperienza di conoscenza storica, ma anche di scoperta e avventura.

Per Open House Torino sono visitabili in diversi orari il Mastio della Cittadella e l’ultima scoperta sotterranea: la vicina area archeologica Pietro Micca.

Attenzione: a causa delle caratteristiche degli spazi, la visita è sconsigliata a chi ha problemi motori o soffre di claustrofobia.