Chiesa della Salute

Sul matroneo e nella cripta con ossario della chiesa simbolo di Borgo Vittoria

OHT_Chiesa della salute_1

Potete non conoscerne il nome – quello completo è Chiesa della Nostra Signora della Salute. Ma la sua cupola ottagonale fa parte del panorama che abbiamo imparato a riconoscere ogni volta che guardiamo verso Torino Nord.

Con Open House Torino è possibile salire al matroneo (abitualmente non visitabile) e scendere nella cripta con ossario risalente al 1706, l’anno dell’assedio subito e della sconfitta dei francesi, che il quartiere Borgo Vittoria  ricorda a partire dalla toponomastica.

La chiesa, iniziata nel 1895 e ancora incompiuta, custodisce tre secoli di storia e curiosità. Da quest’anno la cupola gode di una rinnovata illuminazione decorativa, a opera di Città di Torino e IREN, che ne esalta le geometrie.