Palazzo Costa Carrù della Trinità

Fra le dimore nobiliari più grandi (e preziose) della città

Palazzo Carrù della Trinità

Il palazzo voluto per la propria famiglia dal conte Vittorio Amedeo Costa di Carrù e Trinità ha mantenuto il suo aspetto originario, scampando a un bombardamento della Seconda Guerra Mondiale.  

L’ingresso aulico e lo scalone affrescato sono l’anticamera del piano nobile, in cui i saloni affrescati e dai parquet intarsiati si affacciano sulla tranquilla corte interna.