CasaOz

Trasmettere l’accoglienza di casa ai bambini lontani dalla loro

vista da Corso Moncalieri

Il tetto spiovente ricorda quello nei disegni da piccoli, il legno esprime il calore di uno spazio ospitale.

Nella forma e negli spazi interni, CasaOz è pensata per i suoi abitanti diurni: bambini che incontrano la malattia e che qui trovano un luogo sereno, domestico, dove stare insieme alle loro famiglie lontano dall’ospedale.

Negli stessi orari è visitabile l’antistante Giardino Gianni Rodari.

Premio Architetture Rivelate 2012